Che cos'è esattamente un orologio di emergenza e come funziona?

Gli orologi di emergenza spiegati in modo semplice

Gli assistenti digitali sono ormai saldamente radicati nella nostra vita quotidiana. Tuttavia, le nuove tecnologie non consentono solo di migliorare il tenore di vita delle generazioni più giovani, ma anche di quelle più anziane. Queste ultime beneficiano di software incentrati sull'AAL (active & assisted living) e di dispositivi intelligenti di facile utilizzo. I sistemi di vita attiva assistita come GIACOMO supportano gli anziani nelle attività quotidiane, creano fiducia nelle nuove tecnologie e salvano persino le vite in caso di emergenza. Allo stesso tempo, facilitano la routine di assistenza dei parenti preoccupati e delle organizzazioni di assistenza professionale. 


Cosa?

Gli orologi di emergenza sono spesso indicati anche come orologi di sicurezza o fasce di allarme. Nella maggior parte dei casi, tuttavia, ci si riferisce a dispositivi mobili con un design simile e lo stesso scopo: per proteggere in modo affidabile chi li indossa nella vita quotidiana e per chiamare i soccorsi in caso di necessità.

Anche se molti anziani possiedono già un telefono cellulare o uno smartphone, non sempre è a portata di mano e spesso viene dimenticato a casa quando si esce. Di conseguenza, una persona bisognosa di aiuto spesso non è in grado di effettuare una chiamata di emergenza. 

Gli orologi SOS offrono la soluzione. I nuovi modelli si indossano al polso e hanno l'aspetto di moderni smartwatch. Sono anche comodi da indossare. La maggior parte degli orologi è dotata di un pulsante per le chiamate di emergenza e di una precisa localizzazione GPS. Offrono inoltre una protezione ottimale sulla strada

Perché?

Molte persone condividono il desiderio di poter vivere il più a lungo possibile tra le proprie quattro mura. Le persone anziane, in particolare, sentono un forte attaccamento alla propria casa. In passato, era comune che diverse generazioni vivessero insieme. Oltre a padre, madre e figli, anche i nonni vivevano sotto lo stesso tetto. Tuttavia, i cambiamenti demografici e la crescente tendenza verso appartamenti più piccoli e nuclei familiari singoli hanno fatto crollare le strutture familiari di un tempo. Attualmente, una persona su tre nella fascia di età superiore ai 65 anni vive da sola.* Questo aumenta sia la necessità di parenti che si prendano cura dei propri cari, sia la domanda di badanti.

Sicurezza, salute e comunità

Tutti desiderano per i propri familiari anziani una vita caratterizzata da sicurezza, salute e comunità. Tuttavia, la libertà e l'autodeterminazione non devono essere trascurate nella realizzazione di questi elementi fondamentali, soprattutto perché sono una parte essenziale del mantenimento della qualità di vita a cui gli anziani sono abituati.

Gli SMARTWATCH, che oltre all'aspetto elegante hanno funzioni salvavita come il pulsante per le chiamate di emergenza, i sensori di caduta, il GPS, le applicazioni per la salute e così via, sono molto popolari in questo contesto.






Come?

L'aiuto è a portata di mano premendo un pulsante

La maggior parte degli orologi per chiamate d'emergenza è dotata di almeno un pulsante di chiamata d'emergenza. Nei modelli più recenti, questo è spesso posizionato in modo discreto e facile da attivare: basta premere il pulsante rosso per circa tre secondi per inviare un SOS (Orologio di emergenza JAMES S6). Oltre alla funzione di allarme, molti modelli integrano sistemi di localizzazione GPS, che localizzano la posizione di chi indossa l'orologio in caso di emergenza e la inviano ai familiari, alla centrale di emergenza o all'organizzazione di assistenza tramite APP / SMS / WEBPORTAL. Ciò consente ai soccorritori autorizzati di localizzare e soccorrere rapidamente la persona interessata.

Oltre alle chiamate di aiuto attive, alcuni modelli sono dotati di sensori di inattività, che si rivelano un salvavita, soprattutto in caso di incidenti o cadute. I sensori di caduta riconoscono le fasi di riposo insolite di chi indossa l'orologio e lanciano automaticamente l'allarme in caso di immobilità prolungata. Con l'aiuto di questa tecnologia, si possono evitare scenari orribili come l'attesa di ore per i soccorsi o il ritrovamento tardivo della vittima. Oltre alle richieste di aiuto attive, alcuni modelli consentono anche di ricevere segnali di allarme passivi, cioè automatici. 

Rilevamento dell'inattività per incidenti e cadute

I sensori di inattività si rivelano un salvavita in caso di emergenza, soprattutto in caso di incidenti o cadute. I sensori di caduta riconoscono le fasi di riposo insolite di chi indossa l'orologio e lanciano automaticamente l'allarme in caso di immobilità prolungata. Con l'aiuto di questa tecnologia, si possono evitare scenari orribili come l'attesa di ore per i soccorsi o il ritrovamento tardivo della vittima.

Protezione dalle fughe per le persone con demenza lieve

Nonostante la malattia, le persone affette da demenza lieve desiderano vivere più a lungo nella propria casa, mantenendo la libertà a cui sono abituate. Gli orologi per chiamate di emergenza con software Geofece integrato consentono alle persone affette di mantenere il proprio ritmo di vita. La protezione contro il vagabondaggio protegge le persone affette da demenza con l'aiuto di un campo protettivo invisibile che può essere personalizzato. Ad esempio, è possibile definire una zona di movimento di circa 300 metri intorno all'abitazione di chi indossa l'orologio. Se questa zona viene superata, l'orologio invia un SOS automatico, comprensivo di posizione GPS, ai soccorritori autorizzati.

Quali?

Trovare l'orologio di emergenza più adatto a voi o a un vostro caro spesso non è così facile. Prima di prendere una decisione, è importante considerare le esigenze individuali di chi indossa l'orologio:

E il suo stile di vita? Vive da solo? L'orologio deve essere impermeabile? Gli piace fare passeggiate, è a rischio di caduta o mostra già segni di demenza**?

Non appena si hanno chiare le esigenze del futuro indossatore, è più facile decidere il modello.


Un aiuto decisionale affidabile

Il seguente link vi fornirà ulteriori informazioni Informazioni su JAMES o andare alla panoramica dei prodotti del Orologi di emergenza JAMES.

Auguriamo a voi e ai vostri cari di riuscire a prendere la vostra decisione e di avere tanta sicurezza.


Informazioni su JAMES

* Studio di Statistics Austria. Link allo studio

** Definizione del termine "tendenza a fuggire": la tendenza a fuggire era un tempo definita come tendenza a scappare, in quanto le persone colpite seguono un impulso interiore e scappano. Tuttavia, oggi è noto che i pazienti non vogliono semplicemente "scappare", ma partono con una destinazione.

BRK Starnberg si affida a JAMES

L'associazione distrettuale BRK Starnberg sta ampliando il suo sostegno ai cittadini anziani introducendo l'orologio di emergenza JAMES B7, che consente una vita più indipendente e offre una comunicazione diretta con la centrale di emergenza in caso di emergenza. Il [...]
Maggiori informazioni

Progetto pilota Care about Care

Care about Care mira a potenziare gli attori degli ecosistemi professionali di assistenza domiciliare. Fornirà nuove opportunità di collaborazione e condivisione di informazioni basate sulle TIC per aiutare gli anziani a invecchiare [...].
Maggiori informazioni

Che cos'è un dito wireless?

e come funziona? Tutti vogliono vivere nella propria casa il più a lungo possibile. L'autodeterminazione, il comfort e, soprattutto, la sicurezza giocano un ruolo fondamentale in questo senso. Con la consapevolezza che [...]
Maggiori informazioni
© 2024 ilogs healthcare GmbH
Selezionare la regione
Info: Il contenuto è personalizzato in base al Paese selezionato. Offerte, prodotti e prezzi possono variare da Paese a Paese.